Museo delle Miniere — Montecatini Val di Cecina

La sto­ria del bel­lis­si­mo bor­go di medie­va­le di Montecatini Val di Cecina è lega­ta alla Miniera di rame di Caporciano rima­sta atti­va fino al 1907.
Gli etru­schi furo­no i pri­mi a sfrut­ta­re le abbon­dan­ti risor­se natu­ra­li di que­sta zona. Il com­ples­so mine­ra­rio, posto a cir­ca 1 km dal bor­go, rac­con­ta la sto­ria degli uomi­ni e del­la loro laboriosità.
Da que­sto sito mine­ra­rio pre­se il nome una del­le mag­gio­ri indu­strie del XX seco­lo, la Montedison s.p.a, dive­nu­ta poi Montedison.
Oggi sono visi­ta­bi­li par­ti del­le gal­le­rie otto­cen­te­sche (il reti­co­lo del­le gal­le­rie si esten­de per cir­ca 35 Km fino ad una pro­fon­di­tà di 315 m), la tor­re di Pozzo Alfredo (con il mon­ta­ca­ri­chi ori­gi­na­le) e la chie­sa di S.Barbara, sim­bo­lo del­la devo­zio­ne dei mina­to­ri per la loro patrona.
Il com­ples­so musea­le del­l’a­rea mine­ra­ria è il risul­ta­to del­la volon­tà dell’amministrazione comu­na­le di Montecatini Val di Cecina che con l’aiuto di altre isti­tu­zio­ni: Comunità Montana dell’Alta Val di Cecina, Provincia di Pisa, Regione Toscana, e Unione Europea è riu­sci­ta a recu­pe­ra­re il com­ples­so mine­ra­rio abbandonato.

Green Pass

Ricordiamo ai nostri visi­ta­to­ri che dal 6 ago­sto per l’ac­ces­so ai musei, altri isti­tu­ti e luo­ghi del­la cul­tu­ra sarà neces­sa­rio pre­sen­ta­re la “Certificazione ver­de COVID-19” (Green Pass). La cer­ti­fi­ca­zio­ne sarà dun­que richie­sta per poter effet­tua­re le visi­te gui­da­te all’in­ter­no dell’Area Museale. Le dispo­si­zio­ni non si appli­ca­no ai bam­bi­ni di età infe­rio­re ai 12 anni e ai sog­get­ti con cer­ti­fi­ca­zio­ne medi­ca spe­ci­fi­ca.
Per mag­gio­ri infor­ma­zio­ni: https://www.dgc.gov.it/web/

4,6/5
  • Da visi­ta­re. Guida con spie­ga­zio­ni mol­to det­ta­glia­te. Da visi­ta­re. Guida con spie­ga­zio­ni mol­to dettagliate. 

  • Luogo mol­to inte­res­san­te e gui­da pre­pa­ra­ta e coin­vol­gen­te. Disponibili a spo­sta­re all’ul­ti­mo una prenotazione.

  • Un viag­gio nel tem­po alla sco­per­ta di un lavo­ro duro accom­pa­gna­ti da una gui­da pre­pa­ra­ta e coin­vol­gen­te… con­si­glia­tis­si­mo per gran­di e piccoli

  • Bellissimo…e ben tenuto.

  • Bellissima visi­ta per adul­ti e ragaz­zi. Dura un’o­ra cir­ca in gran par­te all’a­per­to e per un bre­ve trat­to nel tun­nel. La nostra gui­da Mariangela era com­pe­ten­te sul­la minie­ra e sul ter­ri­to­rio ad anche mol­to sim­pa­ti­ca. Consigliato.

  • Abbiamo pas­sa­to una gior­na­ta mol­to inte­res­san­te, la gui­da è sta­ta mol­to mol­to pre­pa­ra­ta ci ha spie­ga­to tut­to.…. Ci ritor­ne­re­mo l’an­no prossimo.

  • Qui si capi­sce che l’in­ge­gno uma­no se vuo­le non ha limi­ti. Molto pre­pa­ra­ta la gui­da. Sicuramente inte­res­san­te anche per i bambini.

  • Un luo­go sicu­ra­men­te da visi­ta­re. Ricco di sto­ria e ben spie­ga­to da per­so­na­le competente.

  • Un’ottima accom­pa­gna­tri­ce ci ha fat­to visi­ta­re un luo­go, dove negli anni ci sono pas­sa­ti gene­ra­zio­ni di mina­to­ri, per quel­lo che vie­ne defi­ni­to uno dei lavo­ri più peri­co­lo­si al mon­do. La strut­tu­ra è ben tenu­ta e come dice­vo pri­ma con gui­de chia­re e capaci.

  • Posto bel­lis­si­mo, gui­da pre­pa­ra­ta e gen­ti­le. Consiglio a tut­ti di visi­tar­la. Incrociamo le dita per l’a­per­tu­ra del­la sca­li­na­ta che por­ta ai pia­ni inferiori.